08 novembre 2007

Questo è uso criminoso del blog!

Grazie a Enzo Biagi, giornalista che ho apprezzato soprattutto per la fierezza con cui ha affrontato il momento più difficile e immeritato della sua carriera.
Ha dimostrato a tutti di avere un'idea cristallina di chi deve essere un giornalista, soprattutto in Italia in questi anni!



Ecco alcuni suoi aforismi:

- Dopo tre apparizioni in video, qualunque coglione viene intervistato, dice la sua e anche quella degli altri.


- Difficile capire un Paese, scrisse un libellista, dove la stessa cosa è chiamata al Nord uccello e al Sud pesce.


- Nel cinturone dei soldati del Fhuhrer c'era scritto «Gott mit uns», Dio è con noi. Hitler lo aveva arruolato; per fortuna disertò.

1 commento:

Quadrilatero ha detto...

Già. Grande uomo e grande giornalista come pochi altri. Ci mancherà.