26 gennaio 2008

Poveri noi:Mastella legge Neruda

Peccato Sig. Clemente! Mi è caduto su Pablo!
Quella "poesia" così piatta e superficiale, non è di Neruda!

E, raga, per accorgersene basta aver visto come me "Il Postino" e aver letto quelle poche poesie dell'autore che ti capitano sottocchio inevitabilmente, essendo uno dei maggiori poeti mondiali del 20° secolo.


Mastella, nel dubbio:chiedi, cerca in internet! Non citare a vanvera!
Ma tanto sa di essere in compagnia: in questi giorni in senato abbiamo visto come il buon gusto e la dignità regni incontrastato. Bisogna dire che i nostri rappresentanti si sentono proprio investiti della gravosa responsabilità di mostrare con parole e opere tutto il decoro e il rispetto per la loro funzione.

Basta vedere qui:


Questo è il termometro per capire la totale decadenza della classe politica attuale e della situazione cui ci hanno portato. Visto che siamo in vena di Poesia, eccone qui una che ben descrive la situazione, peccato che sia stata scritta nel 1991: DICIASSETTE ANNI FA!!!

17 gennaio 2008

Religione e marketing

I fatti della settimana:
- Il Papa contestato in vista della sua presenza all'inaugurazione dell'anno accademico della Sapienza di Roma, annuncia la sua rinuncia alla visita.

- Mastella e signora coinvolti con altri 23 onorevoli dell'UDEUR in affari di corruzione e concussione: lei agli arresti domiciliari, lui si dimette da Ministro di Grazia e Giustizia accusando i giudici e adducendo che "stiamo pagando per la difesa dei valori cattolici in politica".

La mia prima tentazione è pensare che sia il solito teatrino politico, che ormai si fa a chi alza di più i toni per via della catalessi generale, che poi farà annegare tutto nell'oblio...

...poi però mi rendo conto che a pensare così si rischia di perdere dei punti di riferimento nel futuro e quindi mi preme prendere una posizione per poi poterla confrontare coi fatti futuri.

Mi piace vedere entrambi i fatti sotto il filtro del rapporto Stato (comunità civile) e religione:
nel caso del Papa penso questa sovraesposizione e quasi imposizione dei "valori cristiani" in tanti ambiti della società sia disgustosa e pericolosa. Ma sono convinto che le contestazioni all'Università di Roma abbiano sbagliato il bersaglio di grosso: se il Papa (capo religioso e Capo di Stato Estero) partecipa e viene interpellato è un suo diritto (è il suo lavoro) difendere e diffondere il pensiero Cattolico (senza però troppe ingerenze con la situazione italiana, di cui lui non è cittadino). Semmai è più intelligente dissentire a posteriori.
Il bersaglio di scandalo e protesta sarebbe da mirare contro chi usa e abusa della difesa dei valori cristiani per propri vantaggi personali, come la coppia Mastella che si dice vittima in quanto cattolica. Questo è puro marketing: è mettere il fumo negli occhi per non far vedere i difetti!

Penso che queste polemiche create ad arte contribuiscano a creare la confusione sui principi (in questo caso religiosità e laicità dello Stato, che a forza si vuole contrapporre mentre potrebbero andare armoniosamente insieme) in cui ormai sguazza la politica in Italia. Destra e sinistra.

Mi tocca arrivare ad una conclusione qualunquista, perchè purtroppo la delusione da parte della sinistra oggi la fa da padrona!
Ma è possibile che dobbiamo perdere tutte queste occasioni per mostrare la serietà e la differenza dagli altri?

Il Mulo ha vinto!

GRASSSSSSIE DIEGOZILLA,
GRASSSSSSSSSSIE A TUTTI


sono due giorni che mi sento cosparso di miele
per quanto mi crogiolo della vittoria del mio mulo caga-sizze !!!!!!


"vorrei che questo sogno non finisse più !!!"

13 gennaio 2008

Oggetti strani!

Diegozilla ha detto: "Si faccia la classifica degli oggetti più bizzarri!"
Perfetto, mi piace! suXgiu, fa la sua classifica degli oggetti strampalati trovati nella sua casa.

Al quinto posto:
Salino a forma di Snoopy, per l'occasione fotografato nel prato di Crespi d'Adda.

Al quarto posto:


Barattolo "Guardate Emilio. Fa ridere"

Consegnato direttamente da Gaspare ad uno spettacolo dell'epoca.
Ho sempre pensato che un genio chi ha inventato il font!

Al terzo posto

Carte da gioco da viaggio taiwanesi.

Lunghe e strette per stare bene in valigia e con i disegni dei monumenti.

Al secondo posto.

ET che sbuca dal vaso, anche questo è in casa da tempo immemorabile.
L'importante è metterlo in un posto poco in vista, così si vede all'improvviso.

AND THE WINNER IS....

video

Ma come si fa a pensare un oggetto simile?!?

04 dicembre 2007

Arrivatoooooooo!!!!

E' finalmente finita l'attesa del mio nuovo MacBook!







E l'apertura di un nuovo prodotto Apple è sempre
un'esperienza extrasensoriale:



Ma quanto è accurata l'imballatura?!?!









E quale altro computer ti accoglie con un filmato addirittura Galattico!







.

Certo che queste cose non sono sinonimo di "computer con buone prestazioni", anzi normalmente tutte queste cure per aspetti così secondari mi farebbero insospettire se non irritare, ma poichè ormai conosco pregi (e limiti) di Apple e soprattutto conosco anche quelli di Windows, MI CROGIUOLO!!!

03 dicembre 2007

Grande Boss!

Un altro concerto così adrenalinico sarà difficile!




Nato Per Correre


Di giorno ci sfoghiamo nelle strade di un sogno americano che fugge via
Di notte giriamo tra ville di gloria in macchine da suicidio
Evasi da gabbie verso l'autostrada 9
Cerchioni cromate, motori a iniezione
E correndo a cavallo della linea di mezzeria
Baby questa città ti strappa le ossa dalla schiena
E' una trappola mortale, un invito al suicidio
Dobbiamo uscirne finché siamo ancora giovani
Perché vagabondi come noi, baby sono nati per correre

Wendy, fammi entrare, voglio essere tuo amico
Voglio sorvegliare sui tuoi sogni e sulle tue visioni
Aggrappa le tue gambe su questi bordini di velluto
E afferra con le tue mani i miei motori
Insieme potremo rompere questa trappola
Correremo fino a che non cadremo, baby non torneremo mai più
Camminerai con me sul filo
Perché baby, sono proprio un viaggiatore solitario e impaurito
Ma devo sapere cosa si prova
Voglio sapere se il tuo amore è selvaggio
Ragazza, voglio sapere se l'amore è vero

Oltre il Palace motori Hemi * preparati urlano lungo il boulevard
Le ragazze si pettinano i capelli negli specchietti retrovisori
E i ragazzi provano a guardare da duro
Il parco dei divertimenti si innalza glorioso e magnifico
I ragazzi si rannicchiano nella foschia della spiaggia
Voglio morire con te stanotte, su questa strada
In un bacio senza fine

Le autostrade esplodono di eroi a pezzi
Alla guida della loro ultima possibilità
Ognuno è lì fuori che corre, stanotte
Ma non c'è rimasto alcun posto per nascondersi
Insieme, Wendy, possiamo vivere con la tristezza
Ti amerò con tutta la pazzia della mia anima
Un giorno ragazza, non so quando, noi arriveremo in quel posto
Dove vogliamo andare davvero
E insieme cammineremo al sole
Ma fino ad allora vagabondi come noi
Baby sono nati per correre


Per le traduzioni di tutti i testi di Springsteen leggi qui

19 novembre 2007

PPL..... BOH!


Prima dice che ci sarà la spallata a Prodi e canna...
allora penso: evvai, 'sta volta ha ciccato!

Poi chiama la gente ai gazebi (cùn stù freccc!!!!) a firmare; e venerdì sera, aveva già firmato 1 milione.
e io penso: ma che senso ha firmare per ri-votare... c'è qualche giornalista che dice che è una cosa che non esiste?!?!?!

Poi va in Piazza San Babila e dice che Forza Italia si scioglie nel Partito del Popolo della Libertà.
e qui mi chiedo: ok, che c'era il gazebo ma alle 7 di domenica sera solitamente Piazza San Babila è deserta! Come faceva tutta quella gente ad essere lì?!?!

poi mi chiedo ancora: ma Partito del Popolo della Libertà che nome è?!?!
IO FONDO IL PARTITO DELLE COCCOLE!!! a tutti piacciono le coccole!
ma dov'è quel minimo di riferimento a temi di rilevanza politica?!?!
(ok anche Forza Italia non ne aveva, ma la Lega e AN hanno più storia nel nome, e non penso che Silvio abbia pensato al Partito Popolare)

Infine sento che Berluska annuncia che sono andati a firmare 7 milioni di italiani!?!?!
E qui esclamo: ci risiamo, le solite balle, ma più grandi, quindi ci sarà da divertirsi di più?!?!?

Comunque penso anche che il talento nella comunicazione di quest'uomo è proprio straripante, bisogna dargliene atto.

Per salvarci ormai l'ipotesi più plausibile è che il delirio di onnipotenza si impadronisca di quest'uomo e che faccia e dica cose che svelino a tutti quanto fasullo sia!

18 novembre 2007

1.000.000.000:buon comple-secondi a me!



Oggi compio UN MILIARDO DI SECONDI di vita!!!!

Mi sembrano tantissimi, ma mi fa pensare che non sono illimitati, uno viene dietro all'altro e ognuno ha la sua importanza....

Buon comle-secondo a me!

Il 22 settembre 2023 ne compirò 1.500.000.000!


L'ho scoperto per caso qui

09 novembre 2007

Nuova testata!

No, non ho imitato Zinedine Zidane!
Ho rifatto la testata del blog... più smussata, più riflesso web 2.0.. insomma più più più!

Per chi fosse curioso di cosa siano quei 6 puntini.. sono la costellazione del delfino.


Grazz a Quadrilatero perchè avendomi fatto notare una sbadataggine di ieri mi ha fatto venire la voglia di rinnovare l'header!

08 novembre 2007

Questo è uso criminoso del blog!

Grazie a Enzo Biagi, giornalista che ho apprezzato soprattutto per la fierezza con cui ha affrontato il momento più difficile e immeritato della sua carriera.
Ha dimostrato a tutti di avere un'idea cristallina di chi deve essere un giornalista, soprattutto in Italia in questi anni!



Ecco alcuni suoi aforismi:

- Dopo tre apparizioni in video, qualunque coglione viene intervistato, dice la sua e anche quella degli altri.


- Difficile capire un Paese, scrisse un libellista, dove la stessa cosa è chiamata al Nord uccello e al Sud pesce.


- Nel cinturone dei soldati del Fhuhrer c'era scritto «Gott mit uns», Dio è con noi. Hitler lo aveva arruolato; per fortuna disertò.

quest

04 novembre 2007

Di tutto un reffer!

Ogni tanto vado a leggere l'elenco delle "chiavi" d'accesso al mio blog, usate sui motori di ricerca e c'è da divertirsi!

Intanto primeggia sempre "paul is dead": ma chi poteva immaginarselo che scrivendo un post "La prova definitiva: Paul is dead" con un fotogramma tratto da una puntata di halloween dei Simpsons sarei balzato in prima pagina di google ;-)

Vorrei lanciare un segnale a quanti vanno alla ricerca di notizie sull'identità di colui che oggi si presenta al pubblico come Paul McCartney e trovano il mio post che suona un po' come una pernacchia: io rido con voi e non di voi!


Ed ecco quindi alcune delle ricerche che hanno portato al mio blog:

case storte toscana

longobucchesi nel mondo

detto fatto 30 fai anke 31

mie foto zoccoli

gruppo famoso cerca cantante


foto di mostri fantasiosi

duomo milano statua scuoiato

una monaca un po foca che soffriva di pelle d'oca




...si cerca di tutto in internet!!
Grazie a chi fa le domande più stranbe a google!

25 ottobre 2007

HO UNA ZIA CHE OGNI VOLTA CHE VERSA DA BERE...

HO UNA ZIA CHE OGNI VOLTA CHE VERSA DA BERE A QUALCUNO DICE: DIMMI TU QUANDO BASTA. NESSUNO DICE MAI BASTA, COSÌ RESTA APERTA LA POSSIBILITÀ DI AVERNE ANCORA. PIÙ TEQUILA, PIÙ AMORE, PIÙ DI TUTTO PERCHÉ DI PIÙ È MEGLIO.
VORREI DIRE UNA COSA RIGUARDO AL BICCHIERE MEZZO VUOTO O MEZZO PIENO, E DEL SAPERE QUANDO DIRE BASTA. LA LINEA CHE DIVIDE IL VUOTO DAL PIENO È UN BAROMETRO DEI NOSTRI BISOGNI E DEI NOSTRI DESIDERI. DECIDIAMO NOI DOV'È QUELLA LINEA, TUTTO DIPENDE ANCHE DA COSA CI STANNO VERSANDO.
A VOLTE NE VOGLIAMO SOLTANTO UN SORSO, ALTRE VOLTE NON È MAI ABBASTANZA: IL BICCHIERE È SENZA FONDO E VOGLIAMO AVERNE DI PIÙ.


Grazie a Micky,
una delle fondatrici della
LIBERA ASSOCIAZIONE VISIONARIA

è appena nata:
TANTISSIMI AUGURI E
tanta merda per il concerto di Cisco di sabato!

22 ottobre 2007

Iniziare bene la settimana!

Rispondo al post di Diegozilla, con l'intramontabile:


Buona Settimana ... forse una delle ultime del Governo Prodi...

09 ottobre 2007

Mai più senza: la polo di Montecitorio

Vi ricordate il settimanale Cuore, con la rubrica "MAI PIU' SENZA"?
No? allora sono più vecchio di voi!

In un viaggetto a Roma ho visto l'ultima novità nel campo dei gadgets istituzionali: la polo e il cappellino della CAMERA DEI DEPUTATI!!

Chi non li vorrebbe indossare di questi tempi?


07 ottobre 2007

Kosovo: i verdi pascoli!

Finalmente!
Diranno alcuni... visto che ormai sono tornato da questo bel viaggio da più di un mese, ma come si dice...meglio "dopo" che mai... ovvero, meglio far passare qualche momento e metabolizzare un po' le esperienze e poterle raccontare per non dimenticarle!... e anche per ripensarle con un po' di nostalgia come adesso!

Il Kosovo è certo una meta turistica originale, ma da quando mi ha invitato ad andare il mio amico Don, che è venuto in Italia a fare volontariato internazionale dove ho svolto il mio servizio civile, mi ha incuriosito!... e quest'anno sono riuscito a partire e restare ben 12 giorni.

Come al solito ho fatto un bel po' di foto che potete vedere qui, ma ciò che è stato più significativo nel viaggio, traspare
poco nelle foto: diciamo che quello che mi ha colpito di più è il clima che si respira tra le persone, così diverso da quello cui noi occidentali e per di più cittadini dalla nascita siamo abituati.

Anzitutto l'ospitalità eccezionale, i sorrisi e la gentilezza delle persone, pur non potendo spesso comunicare per la differenza tra le lingue; poi viene la consapevolezza che appena 7 anni fa tutta la popolazione è stata coinvolta in una guerra che ha fatto vittime in quasi ogni famiglia, ciononostante hanno tutti molta voglia di guardare al futuro e vivere le opportunità che gli può offrire, senza cadere in un facile sentimento di rivalsa.

Poi c'è una natura bellissima, con le alte montagne che finiscono senza punte ma a "panettone", i grandi boschi e i campi coltivati.

Ringrazio proprio il mio amico Don perchè mi ha offerto l'opportunità di vivere dall'interno per 12 giorni questo Paese, e staccare completamente il ritmo italiano. E' proprio vero: in Kosovo un'ora vale come due in Italia, se fai qualcosa ti sembra di avere più tempo, se tu riposi lo fai per più tempo.


Questo è un post con colonna sonora: una canzone di De Andrè, di cui là si trovano molti fans, compreso il fratello di Don, Agron!

Infatti oltre alle parole che descrivono la splendida natura e la vita delle persone, che si possono prendere praticamente alla lettera, nella canzone si parla del finire della notte con le "perle stelle e strisce" che si spera diventeranno presto "stelle arrugginite".
Penso che questi versi sintetizzano benissimo la speranza per il futuro per un Kosovo indipendente, che dopo le incursioni degli USA a liberare dalla polizia etnica in atto 7 anni fa e l'occupazione della Nato per mantenere la pace, le persone sperano di girare pagina e potersi governare autonomamente.


VERDI PASCOLI
F. De Andrè
1981


Gli aranci sono grossi
i limoni sono rossi
lassù, lassù nei verdi pascoli
Ogni angelo è un bambino
sporco e birichino
lassù, lassù nei verdi pascoli
E ora non piangere perché
presto la notte finirà
con le sue perle stelle e strisce
in fondo al cielo
e ora sorridimi perché
presto la notte se ne andrà
con le sue stelle arrugginite
in fondo al mare


La radio suona sempre
canzoni da ballare
lassù, lassù nei verdi pascoli
niente da scommettere
tutto da giocare
lassù, lassù nei verdi pascoli
E ora non piangere perché
presto la notte finirà
con le sue perle stelle e strisce
in fondo al cielo
e ora sorridimi perché
presto la notte se ne andrà
con le sue stelle arrugginite
in fondo al mare


Non c'è d'andare a scuola
ti basta una parola
lassù, lassù nei verdi pascoli
c'è carne da mangiare
erba da sognare
lassù, lassù nei verdi pascoli
E ora non piangere perché
presto la notte finirà
con le sue perle stelle e strisce
in fondo al cielo
e ora sorridimi perché
presto la notte se ne andrà
con le sue stelle arrugginite
in fondo al mare


Gli aranci sono grossi
i limoni sono rossi
lassù, lassù nei verdi pascoli
papà non c'ha da fare
papà ti fa giocare
lassù, lassù nei verdi pascoli
E ora non piangere perché
presto il concerto finirà
con le sue perle stelle e strisce
in fondo al cielo
e ora sorridimi perché
presto il concerto se ne andrà
con le sue stelle arrugginite
in fondo al mare

Una vista delle montagne
notate il profilo senza punte


La cascata che fornisce tutta la valle
e anche la fabbrica dedell'ottima Birra Peja



Al mercato, le bancarelle con i gadget patriottici

Una via del mercato

Un negozietto sulla strada

La tomba di un ragazzo, ucciso nella guerra

Un mulino ad acqua perfettamente funzionante


Agron e suo papà che finiscono il govone


Io e Don davanti al Monastero di Decani
mentre aspettiamo dai militari italiani il permesso di entare

L'interno del Monastero

Mi è piaciuto molto il sole in mezzo alla croce,
si trova sulla fontana del Monastero

L'interno di un fast food di carne (ma senza maiale)

Il mercato

L'ho detto che la natura è bella: ecco un tramonto

26 settembre 2007

Gira l'Olanda....

Weekend di settembre passato in Olanda per il matrimonio di Antonio!

L'Olanda è un po sempre tradizione e trasgressione...
ma la cosa più bella è per la prima volta fare i tutristi con i tuoi amici, con cui solitamente bazzichi pubs nella consueta Milano; anche Amsterdam diventa esotica!






Un mare di zoccoli
(le loro signore non si possono fotografare)


Case storte, non solo in avavnti anche di lato


W gli sposi!




I compagni di viaggio!

Fede & Diè




Diè grande fotografo!


Mattè


Annina


Fedelica


Come dice il buon Daniele Silvestri:

In Olanda il sole è giallo
un po' più freddo che da noi
in Olanda quanto (S)ballo
non lo diresti mai
in Olanda... non capisco
non mi sento soddisfatto
sarà che è tutto così dritto
così spietatamente piatto

La (S) l'ho aggiunta io, per il resto sottoscrivo in pieno!

Qui puoi vedere l'intero album delle foto del viaggio & del matrimonio

Facce ovunque!

In giro per la città non ci spiano solo le telecamere spandi-multe, ma sono tantissime le facce che si nascondono sotto mentite spoglie!
Questo gruppo di Flickr scova il vero volto delle cose per noi!




11 settembre 2007

notturni...

difficile prendere sonno, di sti tempi: complici il caldo e soprattutto il passaggio dal ritmo vacanziero -alarm free- e quello lavorativo, in cui bisogna trovare un senso alla sveglia quotidiana...

comunque stamattina, mi sono trovato appiccicati al cervello questi due pensieri:

1- Ma RAIUNO ha abdicato proprio del tutto alla sua funzione di servizio pubblico?!?!
ditemelo! (ieri sera scanalando, ho visto che c'era un film degno di Italia1 alle 4 del pomeriggio!)

AGGIORNAMENTO: recuperato il titolone del filmone: Principe azzurro cercasi 1^ Visione Rai
priprio di tutto, di più

2- Voglio andare in Giappone, ancora giovane per salire su questo:



Sono le montagne russe più allucinanti della storia: calcolate che siete seduti al contrario coi piedi penzoloni! si chiamano Eejanaika che significa "Va bene, no?" ;-)

sul blog di Freddy Nietzsche